Questo testo, ripercorrendo gli esiti di un dibattito sul processo edilizio - tenutosi nell’ambito di un convegno nazionale a Siracusa nel 2007 - tenta di configurare il quadro odierno del mondo delle costruzioni, rilevando lacune nel confronto con un ideale schema di processo; la divergenza maggiore si rileva tra teoria e prassi, soprattutto nelle fasi di manutenzione e gestione: emerge una diffusa assenza di figure professionali preposte a tali attività ed una carente offerta formativa. Si gettano in campo interrogativi inerenti la qualità del progetto, risolti, ma non sempre, a livello teorico: quale è il cambiamento della cultura del progetto? Come introdurre parametri qualitativi relativi alla vita utile dei manufatti per la valutazione dei progetti? Quale è il passaggio da edificio manutenibile a edificio con “qualità durevole”?

Sono affrontati nel discorso i concetti di “conoscenza”, “vita utile”, “uso”, “efficienza prestazionale e accettabilità del costruito”. Si ripone in gioco il termine progetto, attraverso la dualità: progetto della manutenzione e progetto della manutenibilità, vero punto di congiunzione con i progettisti ed importante fattore nella stima del progetto.

Infine sono affrontate questioni relative alla gestione, attraverso riflessioni su nuove filiere di mercato quali Global Service e Facility Management, sulle quali si rileva ancora un gap culturale, questa volta per l’insufficiente formazione della committenza rispetto ai problemi gestionali. La seconda parte del testo, con brevi sintesi a corredo dei pannelli tematici contenuti nel CD allegato, si ricollega allo stato dell’arte delineato, attraverso esperienze ed applicazioni.

Vittorio Fiore
Manutenzione
Costruire le regole di un processo virtuoso
isbn 9788862420082
book series manurba
current edition 12 / 2008
first edition 12 / 2008
language Italian
size 17x22cm
pages 144
print b&w
binding paperback
the author
Vittorio Fiore, Architetto, PhD in Recupero Edilizio e Ambientale, è professore associato di Tecnologia dell’Architettura presso l’Università di Catania. La sua attività di ricerca spazia dal recupero di edifici teatrali, al trasferimento tecnologico...

Vittorio Fiore, Architetto, PhD in Recupero Edilizio e Ambientale, è professore associato di Tecnologia dell’Architettura presso l’Università di Catania. La sua attività di ricerca spazia dal recupero di edifici teatrali, al trasferimento tecnologico nel linguaggio scenico contemporaneo, ai processi produttivi nello spettacolo. Studioso di teatro, docente di Scenografia e tecnologie per la produzione teatrale (ICAR12) presso il DI.S.UM., dal 2008 coordina -presso la SDS Architettura (Siracusa) in partenariato con enti teatrali – tirocini universitari che si sviluppano tra ricerca, formazione, workshop e spettacolo; dal 2014 collabora con l’Istituto Nazionale del Dramma Antico – INDA. Ha fondato e dirige la collana editoriale Perìactoi per LetteraVentidue Editrice. Autore di numerosi saggi, ha curato (con Francesca Serrazanetti) il Dossier Scenografia 3.0 per «Hystrio» n.4/2017.

Read more

by the same author


from the same book series