Dopo aver pubblicato nel 2005 una monografia/manifesto dal titolo "Slow architecture for living" edita da Skira, e a seguito della mostra itinerante "Frigerio Design Group - A journey in slow architecture" che ha portato per due anni il gruppo in giro per l'Italia e l'Europa, l’architetto Enrico Frigerio ha scritto questo saggio. 

Rappresenta un punto di vista, una reazione alla omologazione, alla modesta considerazione riservata in Italia all'architettura. Più apparenza che sostanza, alla ricerca di stupire, piuttosto che rispondere alle esigenze della società.

L’invito è quello di leggere l’architettura come un organismo vivo. La slow architecture, è la filosofia con la quale lo studio Frigerio Design Group, guidato dall’architetto Enrico Frigerio, sviluppa il suo lavoro e la sua ricerca; un’architettura che trae dal contesto in cui si inserisce le risorse per la sua definizione.

Quanto a Slow architecture è altrettanto evidente come l’insegna derivi dall’ormai celebre slow food di Carlo Petrini, che nell’introduzione del libro scrive: “Ciò che più mi colpisce del lavoro contenuto in questo libro, di là da tutti gli altri condivisibili argomenti, è l’attenzione focalizzata sul contesto in cui l’architetto è chiamato a operare. Contesto è valore chiave: Enrico Frigerio e il suo gruppo l’hanno scelto come fulcro della slow architecture opponendo l’energica ricchezza ispiratrice dei singoli luoghi al falso universalismo che corre sotto l’etichetta di globalizzazione.”

Si legge nella premessa dell’autore: “Paradossalmente, ma non troppo forse, il testo parla della cultura del fare, di un percorso punteggiato di progetti e cantieri, di opere realizzate senza gridare e senza barare. Quel che ne scrivo vorrebbe mostrare il processo che ha guidato a questi risultati, spiegarne le ragioni,  proporre infine, in qualche modo, una “filosofia” del mestiere che mi appartiene, alla ricerca di una professione più etica e consapevole. Questo libro non ha la pretesa di essere e non vuole essere né un manuale né un prontuario, ma una sorta di reagente, per indurre alla riflessione.”

Un saggio scritto con un linguaggio semplice e comunicativo, che attraverso una serie di temi definisce lo spirito del fare architettura dello studio, la slow architecture.

Enrico Frigerio
Slow Architecture
Istruzioni per l’uso

Available in ebook version

isbn 9788862421416
current edition 9 / 2014
first edition 9 / 2014
language Italian
size 16,5x24cm
pages 92
the author
Enrico Frigerio received his degree in Architecture from the University of Genoa in 1980 and then joined the workshop of Renzo Piano, where he learned the trade at his side. In 1991 he founded Frigerio Design Group, an interdisciplinary group that considers an architectural project ...

Enrico Frigerio received his degree in Architecture from the University of Genoa in 1980 and then joined the workshop of Renzo Piano, where he learned the trade at his side. In 1991 he founded Frigerio Design Group, an interdisciplinary group that considers an architectural project as a meeting point encompassing several areas: nature, local history, construction technique and client needs. This meeting point generates slow architecture, a progressive architecture that lasts in time and is defined by the resources taken from the context of the site. An architecture that is slow in its method, time and processes. It is at the opposite end of globalization. It is unique and defined by history, social profile and cost-effectiveness, in addition to environmental and bioclimatic factors that become a part of the project, to create space in which to live with the utmost quality making it energy efficient and socially and economically reasonable. Some of the main publications include “Slow Architecture for Living”, the FDG manifesto published by Skira in 2005, “Slow Architecture instructions for use”, an essay published by Libria in 2009, now available in digital format from LetteraVentidue edizioni. In November 2010, the book “Architecture of Energy was published by 24Ore Cultura and in January 2011 Hachette published “The Masters of Architecture”, the monograph of “Frigerio Design Group”.

Read more

by the same author