Nelle città del mondo è proliferata dapprima la diffusione urbana: il modello è quello californiano, caratterizzato da un pattern di case unifamiliari, con qualche servizio, centri commerciali e l’ingigantimento della rete stradale. Dai tappeti residenziali britannici e europei l’Italia sviluppa territori diffusivi per esempio in Veneto e sulla costa medio-adriatica. Sono situazioni di con-fusione delle regole della città e della campagna. Ma in una situazione metropolitana, soprattutto nelle condizioni dei paesi di quello che una volta era definito “terzo mondo”, l’allargamento diventa inarrestabile e la qualità dell’edificazione precipita verso il basso: non più le modeste residenze suburbane dell’agro campano o della periferia romana, ma le baracche di fango, legno e lamiera di San Paolo, Mumbai, Nairobi. Affrontare, dopo la città diffusa, la città informale come tema didattico (in particolare in un laboratorio di tesi) ha rappresentato una sfida. La pubblicazione presenta elaborazioni progettuali che più che offrire delle soluzioni mettono in luce le questioni aperte dal confronto tra i temi dello sprawl e quelli degli slum.

Carlo Pozzi, Valter Fabietti
From Sprawl to Slum
Dalla città diffusa alla città informale
16,50€
14,00€
isbn 9788862423229
collana research
numero 28
edizione corrente 7 / 2018
prima edizione 7 / 2018
lingua Italiano
formato 16,5x24cm
pagine 132
stampa colore
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
l'autore
Carlo Pozzi è Professore Ordinario in Progettazione Architettonica nel Dipartimento di Architettura di Pescara (che ha diretto dal 2012 al 2014) nel quale svolge ricerche che partono dal tema dell’urban sprawl lungo la linea di costa adriatica per approdare a quello pla...

Carlo Pozzi è Professore Ordinario in Progettazione Architettonica nel Dipartimento di Architettura di Pescara (che ha diretto dal 2012 al 2014) nel quale svolge ricerche che partono dal tema dell’urban sprawl lungo la linea di costa adriatica per approdare a quello planetario della città informale. È responsabile delle relazioni internazionali tra Università di Chieti-Pescara, University of Florida (USA), Escola da Cidade di São Paulo (Brasil), University of Nairobi (Kenya). Fa parte della redazione della rivista ART APP. Ha pubblicato numerosi saggi, suoi progetti sono stati pubblicati nelle principali riviste di architettura e in “Storia dell’Architettura Italiana. Il II Novecento”.

Leggi ancora

Valter Fabietti è Professore Ordinario di Progettazione Urbanistica nel Dipartimento di Architettura di Pescara. Esperto nella costruzione di Piani urbanistici, Studi di fattibilità, Marketing territoriale. Ha svolto, come responsabile scientifico, ricerche con finanzi...

Valter Fabietti è Professore Ordinario di Progettazione Urbanistica nel Dipartimento di Architettura di Pescara. Esperto nella costruzione di Piani urbanistici, Studi di fattibilità, Marketing territoriale. Ha svolto, come responsabile scientifico, ricerche con finanziamento pubblico e privato, con particolare attenzione ai temi del rischio ambientale. E’ stato consulente di enti pubblici (Ministeri, Regioni, Comuni) e privati. Fa parte del Comitato Scientifico Nazionale del Commissario per la Ricostruzione 2016. È stato vicedirettore della rivista “Urbanistica”, redattore centrale della rivista “Urbanistica Informazioni”. Ha curato Cataloghi di rassegne e mostre urbanistiche. Ha pubblicato numerosi libri e articoli di Urbanistica e Pianificazione.

Leggi ancora

della stessa collana