Overlooking 31st street in Midtown West in New York City, Steven Holl recounts how his creative process originates and develops through a particular style of working, leading to what characterizes his form of architecture. It is through a description of his latest projects that the architect will illustrate the tools of his work and the place where this is conceived and contemplated.

Recensioni

TERENTTI Magazine // september - october 2018

Architektur & Bau Forum // November 20, 2018

The Plan Journal // March 5, 2019
Diana Carta
Lake of the mind
A conversation with Steven Holl
15,00€
12,70€
isbn 9788862422871
edizione corrente 9 / 2018
prima edizione 9 / 2018
lingua Inglese
formato 14,8x21cm
pagine 80
stampa colore
rilegatura brossura
copertina download
presskit download
Aggiungi al carrello
l'autore
Diana Carta si laurea in Architettura presso l’Università degli studi di Cagliari e consegue la laurea magistrale con il massimo dei voti. In parallelo svolge programmi di studio all’estero presso la Technische Universität di Vienna e la Universidade Federal ...

Diana Carta si laurea in Architettura presso l’Università degli studi di Cagliari e consegue la laurea magistrale con il massimo dei voti. In parallelo svolge programmi di studio all’estero presso la Technische Universität di Vienna e la Universidade Federal di Bahia. Avvia la professione di architetto tra l’Italia e gli Stati Uniti collaborando con studi internazionali a New York, tra i quali Richard Meier & Partners e lo Studio Fuksas a Roma. Partecipa a diversi progetti editoriali come fotografa e grafica, tra questi la più recente monografia dell’architetto Richard Meier. Affianca all’esercizio della libera professione, la collaborazione come giornalista per la rivista internazionale di architettura Domus.

Leggi ancora

dello stesso autore


altri libri consigliati