The design of a house always represents a sort of research project. Intense, for the familiarity we have with the program. Unique, for the specificity and peculiarity of each situation. Indeed, the house is the program we are most familiar with. Starting from well-defined constraints and possibilities, each house materializes through construction, defining its own function and appearance. Therefore, the question of materiality becomes crucial, as it defines a boundary, a well-defined field of forces, a new centrality. Almost as a way of underlining the experimental role the program and the design of single family houses have in our particular design research and, at the same time, in contemporary architectural debate, this book by Francesco Cacciatore gathers the main single family house designs we have developed since the late Nineties.

 

(Manuel Aires Mateus)

Francesco Cacciatore
Living the boundary
Twelve houses by Aires Mateus & Associados
16,50€
14,00€
isbn 9788862422079
edizione corrente 3 / 2017
prima edizione 3 / 2017
lingua Inglese
formato 15x21cm
pagine 120
stampa monocromia
rilegatura brossura
copertina download
l'autore
Francesco Cacciatore (1975) è Professore Associato in Composizione Architettonica e Urbana presso l’Università Iuav di Venezia (DACC). Dal 2006 al 2014 esercita la professione di architetto come membro fondatore dello studio associato Ateliermap. È docen...

Francesco Cacciatore (1975) è Professore Associato in Composizione Architettonica e Urbana presso l’Università Iuav di Venezia (DACC).

Dal 2006 al 2014 esercita la professione di architetto come membro fondatore dello studio associato Ateliermap.

È docente e visiting professor nell’ambito di workshop e seminari di progettazione in Italia e all’estero. Tra i suoi scritti si ricordano: il volume Il muro come contenitore di luoghi. Forme strutturali cave nell’opera di Louis Kahn (LetteraVentidue 2008-2011), il volume Abitare il limite. Dodici case di Aires Mateus & Associados (LetteraVentidue 2009-2011), il saggio L’animale e la conchiglia. L’architettura di Aires Mateus come dimora del vuoto (Mondadori Electa 2011), il volume Barclay&Crousse. Segnali di vita tra i due deserti (LetteraVentidue 2012), il volume Il vuoto condiviso. Spazialità complesse nelle residenze contemporanee (Marsilio 2016)

Leggi ancora

dello stesso autore