Questo libro raccoglie una sequenza di disegni di invenzione – affiancati dalla ricomposizione in forma di testo di una serie di appunti – la cui elaborazione ha accompagnato un percorso di ricerca condotto negli ultimi anni per portare in luce la necessità di restituire, nella pratica del progetto di architettura, una rinnovata centralità a strumenti quali la visione e l’immaginazione.

Sono spazi rappresentati sulla base del principio dell’immediatezza e dell’improvvisazione, immagini mentali di organismi e invasi irreali, per altri versi inesprimibili, che si qualificano come la realizzazione di un immaginario piuttosto che come la sua oggettivazione e che testimoniano il desiderio di trasporre sul piano del disegno quello che quotidianamente possiamo cogliere solo sul piano affettivo.

Progetti di spazi non compiuti e non finiti e in quanto tali “aperti”, che invitano a considerare lo spazio stesso da un diverso punto di vista, a reinventarlo, a dotare di senso e di significato attuale una proiezione futura che, una volta immaginata, non ha sempre trovato posto nella realtà.

Alfonso Giancotti
(non)finito
Disegni di architetture incompiute
9,90€
9,40€
isbn 9788862424004
collana compresse
numero 36
edizione corrente 12 / 2019
prima edizione 12 / 2019
lingua Italiano
formato 12x18cm
pagine 112
stampa monocromia
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
l'autore
Alfonso Giancotti (1970), architetto, è docente di Progettazione Architettonica presso la Facoltà di Architettura della Sapienza, Università di Roma, Dipartimento di Architettura e Progetto. Tra i volumi che hanno interessato il tema della centralità dei ...

Alfonso Giancotti (1970), architetto, è docente di Progettazione Architettonica presso la Facoltà di Architettura della Sapienza, Università di Roma, Dipartimento di Architettura e Progetto. Tra i volumi che hanno interessato il tema della centralità dei dispositivi della visione e dell’immaginazione nella pratica del progetto di architettura dei quali è autore: Autocostruzioni o degli ultimi spazi del progetto, Roma, Prospettive Edizioni (2012), ALTER-AZIONI. Note oltre la realtà (con S. Marini), Roma, Nuova Cultura (2013), la curatela de Le immagini verranno. Antologia di scritti di Maurizio Sacripanti, Roma, Nuova Cultura (2015), Incompiute, o dei ruderi della contemporaneità, Macerata, Quodlibet (2018) e chambord inachevé. un chantier théâtral en trois actes (con A. De Sanctis, D. Frediani,  I. Zaccagnini), Siracusa, Lettera 22 (2019). Dal 2012 al 2017 ha ricoperto l’incarico di Presidente del Comitato Scientifico della Casa dell’Architettura di Roma.

Leggi ancora

dello stesso autore


altri libri consigliati

della stessa collana