Case discusse, osservate, trasformate, amate e odiate. Covid-Home si interroga su alcuni temi chiave che ruotano attorno al progetto dell’abitare, alla sua costruzione anche fisica, alle ripercussioni sulla città, fino al ruolo del design inteso come pratica di abitabilità di uno spazio. Studiosi, architetti, curatori, costruttori e designer, hanno provato, a partire dall’odierna crisi sanitaria, a immaginare possibili scenari sull’abitare del futuro.

Con testi di: Imma Forino, Andrea Marcante e Adelaide Testa, Jacopo Leveratto, Giordana Ferri, Michela Bassanelli, Stefano Mirti, Pierluigi Salvadeo, Stefano Spremberg e Davide Ferrari, Marco Borsotti, Marco Ferreri.


a cura di Michela Bassanelli
Covid-Home
Luoghi e modi dell'abitare, dalla pandemia in poi
9,90€
9,40€
isbn 9788862424523
collana compresse
numero 39
edizione corrente 6 / 2020
prima edizione 6 / 2020
lingua Italiano
formato 12x18cm
pagine 96
stampa monocromia
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
Il curatore
Michela Bassanelli è architetto e dottore di ricerca in architettura degli interni e allestimento. Da diversi anni si occupa di progetti che riguardano l’architettura, il design e l’arte in modo trasversale, collaborando con università, centri di ricerca e ...

Michela Bassanelli è architetto e dottore di ricerca in architettura degli interni e allestimento. Da diversi anni si occupa di progetti che riguardano l’architettura, il design e l’arte in modo trasversale, collaborando con università, centri di ricerca e gallerie d’arte. È vincitrice del premio Biennale Luigi e Sandro Angelini. Ha curato diverse mostre tra cui citiamo: Nestorio Sacchi per la mostra di Giacomo Quarenghi Architetto 1967 (sede dell’Ex Ateneo, Bergamo) Ultra/Beyond Città Studi nell’ambito della XXI Triennale di Milano (Politecnico di Milano), Superoggetti al Miart 2017.

Leggi ancora

della stessa collana