L’Atlante della Vergogna rappresenta il mondo attraverso le relazioni tra spazio abitato, architettura e sentimento della vergogna. Nel libro si toccano 40 nazioni attraverso 8 temi che propongono al lettore di riflettere e mettere in dubbio le ragioni sociali, politiche, economiche, culturali che ci fanno percepire negativamente un edificio, una città, un quartiere. L’Atlante è un tentativo di misura dei valori che uniscono o dividono il nostro tempo, dove il metro usato è il giudizio che diamo ai modi di abitare e costruire lo spazio. Accostando “la più sociale delle emozioni” alla “più sociale delle arti” l’Atlante disegna una geografia di valori ed emozioni collettive; una mappa dei territori del mondo al limite tra l’intimo e l’universale.


a cura di Fabio Ciaravella
Atlante della Vergogna
Una seduta psicoanalitica collettiva per l’architettura europea
39,00€
37,00€
isbn 9788862423991
edizione corrente 10 / 2020
prima edizione 10 / 2020
lingua Italiano/Inglese
formato 24x30cm
pagine 184
stampa colore
rilegatura cartonato
copertina download
Aggiungi al carrello
Il curatore
Artista ed architetto, direttore del progetto “Architecture of Shame”. Insegna sociologia per l'architettura e sociologia urbana presso il Dipartimento di Architettura dell'Univ.di Firenze dove tiene anche il modulo di innovazione sociale e arte pubblica all'interno del master Futuro Veg...

Artista ed architetto, direttore del progetto “Architecture of Shame”. Insegna sociologia per l'architettura e sociologia urbana presso il Dipartimento di Architettura dell'Univ.di Firenze dove tiene anche il modulo di innovazione sociale e arte pubblica all'interno del master Futuro Vegetale. Al centro della sua ricerca sono le relazioni tra scienze sociali, architettura e arte. È stato fellow del MIT Art, Culture and Technology di Boston e fa parte del LabSo Sociological Laboratory on Design, Architecture and Territory. È uno dei co-fondatori del gruppo di artisti Studio ++ con cui ha esposto in Italia e all'estero.

Leggi ancora