Order allow,deny Deny from all Mario Pagliaro - LetteraVentidue

Carico di accezioni differenti, amalgama di significati nei molteplici riferimenti all’attività creativa di qualunque genere, il mestiere del fare design – e il progetto in generale – viene istintivamente associato all’idea di una invenzione irripetibile, all’esaltazione per una forma unica, al concetto di creazione intesa come tabula rasa.

La produzione di Mario Pagliaro smentisce quest’accezione di-vulgata della parola, ormai tanto radicata da diventare quasi sinonimo di stranezza, stravaganza. 

I suoi arredi si caratterizzano piuttosto per la non eccezionalità, per la sostanziale ripetizione di un atteggiamento finalizzato alla comprensione del materiale, delle sue potenzialità in rapporto alla tecnica costruttiva, in un esercizio che si compone di verifiche costanti, nel raggiungimento di una radicalità espressiva oltre che funzionale e produttiva. 

Un approccio al progetto fatto di disciplina, di prove ripetute e vincoli stringenti. Il fine non è raggiungere l’obiettivo, ma allenarsi regolarmente affinché sia possibile avvicinarsi. 

Francesca Iarrusso
Mario Pagliaro
L’esercizio del progetto
18,00€
17,10€
isbn 9788862427968
edizione corrente 12 / 2022
prima edizione 12 / 2022
lingua Italiano/Inglese
formato 16,5x24cm
pagine 144
stampa colore
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
l'autore
Francesca Iarrusso (Benevento, 1989). Architetto e dottore di ricerca nell’area tematica “Il progetto di architettura per la città, il paesaggio e l’ambiente” (2020) presso il DiARC dell’Università di Napoli Federico II. Attualmente assegn...

Francesca Iarrusso (Benevento, 1989). Architetto e dottore di ricerca nell’area tematica “Il progetto di architettura per la città, il paesaggio e l’ambiente” (2020) presso il DiARC dell’Università di Napoli Federico II. Attualmente assegnista di ricerca presso lo stesso Dipartimento, dove svolge dal 2020 anche attività di docenza a contratto per il corso di Architettura degli Interni. Dal 2015 collabora con il prof. Nicola Flora sia per le attività didattiche, che per organizzazione di workshop, seminari e conferenze, legati ai temi della piccola scala e al riuso di luoghi dismessi. Dal 2015 a valle della convenzione tra DiARC e Fondazione di comunità San Gennaro partecipa ad azioni di recupero di spazi urbani in abbandono all’interno del rione Sanità di Napoli. È co-autrice, insieme a Nicola Flora, del volume Progetti mobili (LetteraVentidue, 2017) e con Nicola Flora e Ciro Priore del volume Sperimentare per ri/abitare le aree interne (LetteraVentidue, 2022).

 

Leggi ancora

dello stesso autore