Il presente volume documenta gli esiti del Laboratorio Estivo Siracusa, un workshop internazionale di progettazione dal titolo “Il Paesaggio dell’archeologia, tre occasioni per fare città”, tenutosi a Siracusa dal 29 settembre al 8 ottobre 2012 e organizzato dalla S.D.S. di Architettura dell’Università degli Studi di Catania. Il seminario ha affrontato la relazione tra aree archeologiche e città contemporanea, un tema di grande rilevanza per il futuro della città. Siracusa e il suo territorio costituiscono, infatti, un interessante caso studio per la presenza di testimonianze archeologiche straordinarie, poco valorizzate e spesso escluse dalla vita urbana contemporanea. Le tre aree studio sono tutte situate sul limite della balza Acradina tra il Castello Eurialo e il Teatro Greco: l’area della Neapolis e del Cimitero, il Villaggio Miano, l’area compresa fra Tremilia e il Castello Eurialo.


a cura di Luigi Pellegrino
Il paesaggio dell'archeologia: Tre occasioni per fare città
Seminario Internazionale di Progettazione 29 Settembre-8 Ottobre 2012, Siracusa
22,00€
18,70€
isbn 9788862422963
collana ricerche in composizione urbana
numero 3
edizione corrente 3 / 2018
prima edizione 3 / 2018
lingua Italiano/Inglese
formato 24x28cm
pagine 96
stampa colore
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
Il curatore
Luigi Pellegrino nato a Monte Sant’Angelo nel 1963, ha svolto studi liceali a Manfredonia (FG). Laureato con lode presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze il 9 aprile 1990. Relatore prof. arch. Adolfo Natalini, correlatori prof. Gabriele ...

Luigi Pellegrino nato a Monte Sant’Angelo nel 1963, ha svolto studi liceali a Manfredonia (FG). Laureato con lode presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze il 9 aprile 1990. Relatore prof. arch. Adolfo Natalini, correlatori prof. Gabriele Morolli, prof. Lino Centi. Prima della laurea, ha partecipato, quale membro effettivo e in qualità di organizzatore, a numerosi meeting di architettura italiani e europei nell’ambito delle attività dell’E.A.S.A. (European Association Students Assembly). Negli anni dal 1985 al 1987 ha partecipato ai concorsi internazionali di architettura organizzati dal R.I.B.A. di Londra per studenti di architettura, ottenendo una segnalazione nel 1986 in occasione del concorso “Uno zoo per monotremi”. Dal 1986 al 1988 ha fondato, diretto e redatto il giornale di architettura “Rhizome”. 

Leggi ancora

della stessa collana