Questo è un libro che racconta di avventure costruttive, “biografie di pietra” e, più semplicemente, “scritture architettoniche”. Traccia un percorso che si snoda nel territorio di Perugia rivelando alcune delle più recenti tensioni dell’edilizia universitaria attraverso due casi studio: la riqualificazione della Casa dello Studente in centro storico, l’Itaca International College, e il progetto di una nuova Residenza Universitaria fuori le antiche mura urbiche. Proprio queste ultime, in virtù della loro connaturata funzione di raccordo tra forme dello spazio e del tempo, sono assunte come membrana, cerniera e soluzione di continuità utile ad interpretare il contesto territoriale nel suo rapporto tra città storica e città diffusa, tra urbs e ager, tra recupero e costruzione ex novo, tra realizzato e realizzabile, tra Perugia e la sua Università.

Federico Verderosa
dentro / fuori le mura
due residenze universitarie a Perugia
20,00€
17,00€
isbn 9788862423014
book series projects
number 4
current edition 3 / 2018
first edition 3 / 2018
language Italian
size 16,5x24,0cm
pages 160
print color
binding paperback
copertina download
Add to cart
the author
Architetto e cofondatore dello studio VZL+ nel 1998 insieme a Nicola Zarra e Rocco Lettieri. Professore a contratto di Progettazione Urbana presso l’Università di Napoli Federico II dove è membro del Consiglio Scientifico del Master di II livello “Architettura e progetto p...

Architetto e cofondatore dello studio VZL+ nel 1998 insieme a Nicola Zarra e Rocco Lettieri.

Professore a contratto di Progettazione Urbana presso l’Università di Napoli Federico II dove è membro del Consiglio Scientifico del Master di II livello “Architettura e progetto per le aree interne – Ri_Costruzione dei piccoli paesi” e già professore a contratto nel Laboratorio di Progettazione Architettonica IV all’Università degli Studi di Palermo dal 2004 al 2006. Ha tenuto lezioni nelle Università di Roma La Sapienza, Perugia, Reggio Calabria, Palermo, Ascoli Piceno. Coordinatore del Consiglio Nazionale Delegati e Componente Direttivo Esecutivo di ANAB – Associazione Nazionale di Architettura Bioecologica – fino al 2011, ha svolto un intenso lavoro di approfondimento nell’ambito dell’architettura sostenibile coordinando i Quaderni di Architettura Naturale.

Si forma con Massimo Pica Ciamarra, relatore della tesi di laurea Architettura ed ecologia, reinvenzione di un luogo centrale in Cairano, lavora con Fabrizio Caròla alla realizzazione di un villaggio sperimentale a S. Potito Sannitico e redige progetti per l’Africa con la N:EA ONG. Condivide numerosi progetti con Pasquale Culotta, si aggiudica la vittoria nel concorso per la realizzazione di piazza S. Michele di Solofra (oggi realizzata) e il primo premio per la costruzione del nuovo Auditorium di Isernia.

Partecipa a competizioni nazionali e internazionali di architettura risultando vincitore dei concorsi per la riqualificazione del Borgo di Ischia Ponte, per la realizzazione di un centro parrocchiale a Frigento, per la realizzazione di una residenza Universitaria a Perugia, per la costruzione dell’Asilo Nido di Torrino Sud a Roma, assieme a Gianfranco Neri, per la realizzazione di 110 alloggi nel Comune di Campagna.

E' stato invitato a presentare: il progetto per una Spa Art Gallery in un ex edificio portuale, a Zhoushan, Cina, con il coordinamento di Wang Shu, Pritzker Architecture Price (2010); il progetto per la riqualificazione di una vecchia cartiera da adibire in spazio per la musica, il digital water, nell’ambito del programma finalizzato alla realizzazione della Cittadella dei Musicisti a Ravello (2009); il progetto per un Centro di Coordinamento e Documentazione degli Archivi dell’Architettura del XX secolo in Sicilia, nell’ambito della Ricerca Biennale nazionale PRIN 2002 (2004). 


Tra i suoi progetti più significativi figurano la riqualificazione e l’ampliamento di un edificio a Lucens, in Svizzera; la Residenza Universitaria a Catanzaro; la realizzazione di un Albergo Diffuso a Cairano; gli alloggi di edilizia residenziale pubblica a Pizzo Calabro; l’Albergo Sociale di Corigliano Calabro; la Chiesa dell’Immacolata a Frigento; la Casa dello Studente a Perugia; la costruzione di Alloggi di Edilizia Residenziale a Lioni.

Ha ottenuto premi e riconoscimenti, tra cui una menzione al Premio INARCH 2010 per la costruzione di 20 alloggi di edilizia residenziale nel comune di Lioni e il Premio Architettura Sostenibile al Premio Internazionale Ischia di Architettura 2008.

Ha preso parte a meeting internazionali e convegni di settore, quali: Seminario Internazionale e Premio di Architettura e Cultura Urbana di Camerino; Incontri di Architettura Naturale (La Triennale, Milano); Meeting Internazionale Architects Meet in Selinunte; Spop Campus Omodeo a cura di Sardarch (Nughedu Santa Vittoria); Workshop di Architettura e Natura (Cairano 7x, Alta Irpinia); PIDA - Premio Internazionale Ischia di Architettura; Workshop di autocostruzione Antiche tecnologie per una nuova architettura (San Potito Sannitico); Think Town Terni, Festa Umbra dell’Architettura (Terni).

I suoi scritti e progetti sono pubblicati nelle riviste di settore quali Area, ANANKE, l’Architettura Naturale, d’Architettura, Le Carre Bleu.

Read more

other books

from the same book series