I materiali raccolti in questo volume avanzano una proposta pragmatica nei confronti del ri-disegno della città contemporanea italiana, sulla scorta delle esperienze internazionali più aggiornate e si pongono come strumento operativo per la riqualificazione “integrata” e “adattiva” (strutturale, tipo-morfologica, funzionale, prestazionale, economica e sociale) dei quartieri di edilizia residenziale. Le sperimentazioni svolte e la loro narrazione, consentono di tracciare una mappa articolata di riflessioni e di accorgimenti che hanno a che vedere con le aree meno indagate del lavoro dell’architetto e l’inevitabile ricorso all’ibridazione delle conoscenze, estranee alla manualistica e alle descrizioni dei capitolati, facendo affiorare le latenze che sfuggono allo sguardo mono-disciplinare. Questa pubblicazione è stata realizzata dall’Unità di ricerca dell’Università degli Studi di Brescia nell’ambito del Progetto di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN) Nuove pratiche progettuali per la riqualificazione sostenibile di complessi di habitat sociale in Italia (coordinatore nazionale: Marina Montuori).

Recensioni

FAM Magazine del Festival dell'Architettura // 2018

a cura di Barbara Angi
Eutopia Urbana
La riqualificazione integrata dell'edilizia sociale
35,00€
29,70€
isbn 9788862421904
collana expectations
numero 1
edizione corrente 6 / 2016
prima edizione 6 / 2016
lingua Italiano
formato 16,7x22cm
pagine 448
stampa colore
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
Il curatore
Barbara Angi (1976), architetto, dottore di ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana (SSD ICAR/14), è professore a contratto del Corso di “Architettura e Composizione 2” presso la Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura, Universit&...

Barbara Angi (1976), architetto, dottore di ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana (SSD ICAR/14), è professore a contratto del Corso di “Architettura e Composizione 2” presso la Laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura, Università degli Studi di Brescia. Dal 2008 è assegnista di ricerca presso l’Ateneo bresciano. L’attività di ricerca è consolidata, grazie alla partecipazione a progetti nazionali e internazionali tra cui il programma “Dote Ricercatori” finanziato dalla Regione Lombardia, sui temi del recupero del patrimonio edilizio esistente con particolare riferimento al rapporto tra tipologia e tecnologia per gli interventi di riqualificazione “integrata” e “adattiva” degli edifici residenziali e dell’ambiente costruito. Svolge attività didattica presso l’Università degli Studi di Brescia e, precedentemente, presso l’Università Iuav di Venezia nei corsi di Laurea Magistrale in Architettura per la Costruzione e per la Sostenibilità. La didattica la vede impegnata nella correlazione di tesi di laurea (più di 50 seguite fino a ora) e nella partecipazione a workshop internazionali di progettazione architettonica e urbana in qualità di coordinatore didattico e scientifico. Dal 2011 aderisce al progetto REA - Rete di eccellenza per la internazionalizzazione della formazione nel campo dell’Architettura promosso dalla Fondazione Cariplo. Partecipa a concorsi nazionale e internazionali. Tra i suoi progetti alcuni sono stati esposti alla Biennale di Architettura di Venezia, al Festival dell’Architettura di Parma, al SAIE People meet Innovation di Bologna, al Premio Piccinato, progettare strategie per il futuro e pubblicati in riviste internazionali quali The New York Times. È autrice di numerose pubblicazioni scientifiche a carattere nazionale ed internazionale sui temi della riqualificazione architettonica e urbana. È relatore in convegni e manifestazioni culturali nazionali e internazionali. È autrice del volume Amnistia per l’esistente.

Strategie architettoniche adattive per la riqualificazione dell’ambiente costruito (LetteraVentidue Edizioni) e ha curato Alcune Ipotesi e una tesi su Darfo Boario Terme (Officina Edizioni), Tra terra e acqua (Aracne Editrice), 2 numeri di Iuav. Giornale dell’Università (n. 30, n. 57) e L’ambiente costruito tra Building Information Modelling e Smart Land (IMREADY Ingenio), Digitizing the analogical thoughts in architecture: a menace or a promise? (IMREADY Ingenio).

Leggi ancora

della stessa collana