Giuseppe Samonà nella città in estensione reinventa frammenti – la Grüne Metropole di Leberecht Migge, l’architettura di Frank Lloyd Wright e di Le Corbusier, alcune intuizioni di Giuseppe Pagano e l’esperienza siciliana di Edoardo Caracciolo – aprendo un ragionamento sul progetto di architettura, fra urbano e rurale, ancora in buona parte da compiere.

Luciana Macaluso
Frammenti della città in estensione
10,00€
8,50€
isbn 9788862423557
collana txt
numero 6
edizione corrente 12 / 2018
prima edizione 12 / 2018
lingua Italiano
formato 12x16,5cm
pagine 92
stampa monocromia
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
l'autore
Luciana Macaluso (Palermo 1981). Architetto, PhD, è ricercatrice in Progettazione architettonica all’Università degli Studi di Palermo. Componente di gruppi di ricerca guidati a Palermo da Andrea Sciascia (Prin 2009 “Dalla campagna urbanizzata alla citt&agr...

Luciana Macaluso (Palermo 1981). Architetto, PhD, è ricercatrice in Progettazione architettonica all’Università degli Studi di Palermo. Componente di gruppi di ricerca guidati a Palermo da Andrea Sciascia (Prin 2009 “Dalla campagna urbanizzata alla città in estensione”; Prin 2007 “Riqualificazione e aggiornamento del patrimonio di edilizia pubblica”; FFR 2012 “L’architettura delle chiese in Sicilia dopo il Concilio Vaticano II”), ha insegnato all’Università di Palermo (Arte dei giardini e architettura del paesaggio, Progettazione architettonica, Teorie della ricerca architettonica contemporanea, Caratteri distributivi degli edifici) e all’Università di Parma (Interni e allestimenti, Architettura e paesaggio). Nel 2015 ha partecipato a una ricerca sul territorio rurale metropolitano di Amburgo presso l’Università Leibniz di Hannover (DAAD). Fra le sue pubblicazioni: La Chiesa Madre di Gibellina, Officina, Roma 2013 e Rural-urban intersections, Mup, Parma 2016.

Leggi ancora

della stessa collana