Questo pamphlet si prefigge di ricostruire alcuni passaggi nodali di un lungo lavoro di ricerca sull’abitare il territorio come forma di costruzione del paesaggio. Riconsidera anche, a ritroso, il lavoro prodotto sulle “case di campagna” da grandi artefici del passato, che hanno sovente dato sostanza di idea alle intuizioni della ricerca.

Luigi Pellegrino
Guardò su nel vuoto apparente
Case di campagna
10,00€
9,50€
isbn 9788862422468
collana txt
numero 7
edizione corrente 10 / 2020
prima edizione 10 / 2020
lingua Italiano
formato 12x16,5cm
pagine 80
stampa monocromia
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
l'autore
Luigi Pellegrino nato a Monte Sant’Angelo nel 1963, ha svolto studi liceali a Manfredonia (FG). Laureato con lode presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze il 9 aprile 1990. Relatore prof. arch. Adolfo Natalini, correlatori prof. Gabriele ...

Luigi Pellegrino nato a Monte Sant’Angelo nel 1963, ha svolto studi liceali a Manfredonia (FG). Laureato con lode presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze il 9 aprile 1990. Relatore prof. arch. Adolfo Natalini, correlatori prof. Gabriele Morolli, prof. Lino Centi. Prima della laurea, ha partecipato, quale membro effettivo e in qualità di organizzatore, a numerosi meeting di architettura italiani e europei nell’ambito delle attività dell’E.A.S.A. (European Association Students Assembly). Negli anni dal 1985 al 1987 ha partecipato ai concorsi internazionali di architettura organizzati dal R.I.B.A. di Londra per studenti di architettura, ottenendo una segnalazione nel 1986 in occasione del concorso “Uno zoo per monotremi”. Dal 1986 al 1988 ha fondato, diretto e redatto il giornale di architettura “Rhizome”. 

Leggi ancora

dello stesso autore


della stessa collana