L’entusiasmo aviatorio diffusosi in Italia nel primo dopoguerra, durante il cosiddetto “secondo futurismo”, converge nell’aeropittura. Sintesi, velocità e compenetrazione si materializzano nelle opere di Uberto Bonetti costituendo un nuovo punto di vista sullo straordinario periodo di sperimentazione architettonica che contraddistingue gli anni Trenta in Italia.

Claudio Dolci
Il volo di Uberto Bonetti
L’architettura degli anni trenta nelle aerovedute futuriste
18,00€
15,30€
isbn 9788862423304
collana enzimi
edizione corrente 11 / 2018
prima edizione 11 / 2018
lingua Italiano
formato 16,5x24cm
pagine 132
stampa colore
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
l'autore
Claudio Dolci (Reggio Emilia 1986) architetto, dal 2011 svolge l’attività di libero professionista nel campo della progettazione architettonica e urbanistica in forma individuale e in collaborazione con altri studi professionali. Appassionato di arte, di fotografia e di storia dell&rsqu...

Claudio Dolci (Reggio Emilia 1986) architetto, dal 2011 svolge l’attività di libero professionista nel campo della progettazione architettonica e urbanistica in forma individuale e in collaborazione con altri studi professionali. Appassionato di arte, di fotografia e di storia dell’architettura, all’attività di progettista associa un intenso lavoro di ricerca e critica pubblicando numerosi contributi su Area, rivista internazionale di architettura e arti del progetto (New Business Media editore), con la quale collabora dal 2014.

Leggi ancora

della stessa collana