Mi piacerebbe pensare a spazi abitati a partire dalla lettura di un romanzo senza considerarlo come una sceneggiatura ma solo una suggestione che illumina tutte le idee di architettura contenute nei nostri pensieri. E vorrei che questo mondo di immagini fosse verosimile proprio perché il disegno imperfetto è l’espressione di un’architettura che può riservarci risultati inattesi.

Questo è un testo nato da una sfida. Spesso i libri di architettura che si concepiscono nelle Università e che raccolgono i risultati dell’attività didattica di questo o quel docente non riescono a destare un vero interesse nel pubblico degli appassionati e men che meno in quello degli addetti ai lavori. Si tratta di esercitazioni e di esempi più preoccupati di esprimere posizioni corrette che di avventurarsi in terreni insondati. Questo volume, invece, vuole raccogliere la sfida di semplificare al massimo i testi e di rendere più seducenti possibile le immagini affinché una sperimentazione didattica si trasformi in un racconto che mostra architetture ispirate a romanzi. Non si tratta di illustrare dei libri ma di far rivivere storie e spazi che a questi sono riferiti e che nessuno ha mai visto come ambientazioni urbane e paesaggistiche. Questo testo ha, allora, volontariamente omesso note e didascalie ai disegni per rendere più fluida e immediata la percezione del lettore al fine di portarlo direttamente al centro di mondi fino ad oggi ignoti.

Cherubino Gambardella
Non c'era una volta
L'architettura verosimile
35,00€
33,20€
isbn 9788862423021
collana enzimi
edizione corrente 2 / 2020
prima edizione 2 / 2020
lingua Italiano/Inglese
formato 24x28cm
pagine 160
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
l'autore
Cherubino Gambardella (Napoli, 1962). È architetto e professore ordinario di progettazione Architettonica alla seconda Università di Napoli. Si è affermato in diversi premi e concorsi internazionali ed è più volte stato finalista  alla Medagli...

Cherubino Gambardella (Napoli, 1962). È architetto e professore ordinario di progettazione Architettonica alla seconda Università di Napoli. Si è affermato in diversi premi e concorsi internazionali ed è più volte stato finalista  alla Medaglia d’oro all’Architettura Italiana della Triennale di Milano. È stato invitato a varie edizioni della Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia nonché alla XXI Triennale di Milano. I suoi progetti sono stati esposti in diversi musei e fondazioni europee, americane e asiatiche nonché pubblicati sulle più accreditate riviste internazionali di architettura. Ha scritto oltre quindici libri, diretto Compasses, attualmente dirige Dromos. Due suoi collage di architettura sono stati esposti al Moma a New York nell’ambito della mostra Cut’n paste. Ha realizzato il Cluster Biomediterraneo all’Expo di Milano 2015 (premiato come uno dei migliori padiglioni internazionali) dopo aver coordinato un gruppo di docenti vincitore di un Workshop internazionale tra Università. Ha vinto il premio per i Mixed Tenure Buildings all’Archmarathon dei paesi Mediterranei a Beiruth nel 2015.

Leggi ancora

dello stesso autore


altri libri consigliati

della stessa collana