Questo volume rappresenta la prima antologia di testi in italiano dedicati agli Smithson che, forse per il sofisticato linguaggio cui facevano ricorso nei propri scritti, non hanno mai goduto di grande fama in Italia (fatta eccezione per gli interventi sulla rivista Spazio e Società). Di fatto, la mancanza di una pubblicistica autoriale in italiano ha determinato anche la mancanza di una letteratura sulla coppia britannica. Una strana assenza, la loro, dal panorama del dibattito sull’architettura in Italia, a dispetto del ruolo cruciale che hanno avuto invece in Gran Bretagna, in molte riviste internazionali, e ai seminari estivi ILAUD – organizzati da Giancarlo De Carlo, prima a Urbino e poi a Venezia e a San Marino. Inoltre il loro interesse per l’architettura del nostro paese è testimoniato tra l’altro dal pamphlet Italian thoughts (1993), una piccola raccolta di pensieri e lezioni sviluppate proprio in occasione dei seminari internazionali ILAUD. Per l’entusiasmo delle risposte e la incredibile disponibilità, vanno ringraziati tutti gli autori, a diverso titolo membri di quel circolo di adepti in giro per l’Europa (groupies) di Alison and Peter Smithson. Si tratta di Dirk van den Heuven, Carles Muro, Alan Powers, Irénée Scalbert, Jonathan Sergison e Max Risselada; tutti hanno avuto un ruolo centrale nelle vicende di questa pubblicazione. Senza il loro generoso contributo questo volume non sarebbe mai stato possibile. Inoltre, l’incontro con gli autori in molti casi ha rappresentato l’occasione per costruire nuove reti di relazioni e collaborazioni, confermando la prolifica eredità della coppia britannica e dei suoi groupies.


a cura di Gennaro Postiglione
A+P Smithson
Una piccola antologia della critica
18,00€
15,30€
isbn 9788862421515
collana enzimi
edizione corrente 1 / 2015
prima edizione 1 / 2015
lingua Italiano
formato 17x22cm
pagine 160
stampa colore
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
Il curatore
Gennaro Postiglione è Professore Associato in Architettura degli Interni e Allestimento presso il Politecnico di Milano.  Le sue ricerche si focalizzano prevalentemente sugli interni domestici, sulla museografia e sul rapporto tra memoria collettiva e identit&agrav...

Gennaro Postiglione è Professore Associato in Architettura degli Interni e Allestimento presso il Politecnico di Milano. 

Le sue ricerche si focalizzano prevalentemente sugli interni domestici, sulla museografia e sul rapporto tra memoria collettiva e identità culturale. 

È promotore dal 2006 del gruppo di lavoro PUBLICARCHITECTURE@POLIMI che mette le risorse dell’architettura al servizio dell’interesse pubblico.

Ricerche in corso: Conflict Archaeologies – possibili museografie per le eredità dei conflitti del Novecento; European Museums in an Age of Migrations – “l’europeizzazione” dell’Europa e l’ibridazione delle culture come agenda necessaria nella ridefinizione del Museum complex.

Altre pubblicazioni recenti: Bassanelli, M. and Postiglione, G. (a cura di), The Atlantikwall as Military Archaeological Landscape, Siracusa 2011; Flora, N. and Postiglione, G. (eds.), Norwegian Talks, Macerata 2010; Basso Peressut, L., Forino, I., Postiglione, G. (a cura di), Interior Wor[l]ds, Torino 2010.

Leggi ancora

della stessa collana