La complessità dei progetti di Coderch sull'abitare collettivo non si risolve nelle questioni funzionali e nelle richieste della committenza, ma emerge dai temi del domestico affrontati in maniera diversa rispetto alle case unifamiliari ben più note, dagli elementi che entrano nella composizione architettonica e nel disegno di nuove forme; il peso volumetrico degli edifici, i rapporti visivi dati dal trattamento dei prospetti, il ruolo della luce nella loro definizione diventano valori intrinseci ai progetti di questi anni.

Rileggere l'opera del maestro catalano lontano da una ossessiva intenzione di contestualizzazione storica, alla ricerca di un suo ruolo preciso nel panorama barcellonese, consente di entrare negli edifici urbani 

ed addentrarsi nella maturità di un personaggio 

che ha lavorato affinché la sua architettura, sempre profondamente contemporanea, fosse coerentemente 

lo specchio della sua natura morale.

Marella Santangelo
Coderch
e l'abitare collettivo
9,90€
8,40€
isbn 9788862420488
book series compresse
number 7
current edition 5 / 2012
first edition 5 / 2012
language Italian
size 12x18cm
pages 64
print b&w
binding paperback
copertina download
Add to cart

by the same author


from the same book series