Navigare sulla carta bianca è l’immagine della fase di transizione che l’architettura contemporanea sta attraversando. Descrive un modo di procedere che privilegia un atteggiamento aperto, sensibile agli stimoli di tutte le culture in atto, orientato alla ricerca piuttosto che a consolidare certezze. E’ uno sguardo che mette in luce progetti e filiere che paiono privilegiare un atteggiamento processuale, più coinvolto nella trama della composizione di istanze sociali, ambientali, tecnologiche e di vivibilità urbana, rispetto alla costruzione teorica di una tendenza. Questo libro è dedicato a Raffaello Cecchi in occasione della conclusione del suo ciclo di insegnamento presso la facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano ed è l’occasione per gli autori, tutti suoi allievi, amici e docenti della stessa scuola, per fissare alcune riflessioni sulle proprie ricerche, sicuramente eterogenee, ma nelle quali si riconosce sottotraccia una comune origine a lui riferita. Ogni saggio si dispone con un atteggiamento attento e curioso che riconosce nel progetto di architettura un vero e proprio strumento di indagine. Una prevalenza del come sul cosa che permette di trovare dei riferimenti sulla carta bianca della fase di rinnovamento radicale, forse di rifondazione, dell’architettura contemporanea.

Con contributi di: Luigi Bertazzoni Lorenzo Consalez Fabrizio Leoni Alessandro Rocca Pierluigi Salvadeo 

Postfazione di Remo Dorigati

Lorenzo Consalez, Pierluigi Salvadeo
Navigare sulla carta bianca
Cinque idee di città e di architettura
10,00€
8,50€
isbn 9788862420907
book series compresse
number 16
current edition 9 / 2013
first edition 9 / 2013
language Italian
size 12x18cm
pages 128
print b&w
binding paperback
the author
Pierluigi Salvadeo, PhD in Allestimento e Architettura degli Interni, Professore Associato nella Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano, nella quale insegna Progettazione architettonica e Scenografie e Spazi della Rapprese...

Pierluigi Salvadeo, PhD in Allestimento e Architettura degli InterniProfessore Associato nella Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano, nella quale insegna Progettazione architettonica e Scenografie e Spazi della Rappresentazione. Autore di molte pubblicazioni e curatore scientifico di diversi seminari internazionali di progettazione e di conferenze/convegni nazionali e internazionali. Vincitore di diversi premi di architettura nazionali e internazionali (Guidarini & Salvadeo architetti associati) tra cui: Menzione speciale al Premio Nazionale di Architettura Luigi Cosenza (1994) e (1996); Primo premio al Concorso Opera Prima (1995), Primo premio Domus/InArch (1996), Primo premio al concorso per un edificio ALER a Pioltello (2005), Primo premio ex-aequo concorso di idee per una biblioteca a Melzo (2006), Menzione d’Onore al premio Medaglia d’Oro all’architettura italiana (Triennale di Milano) (2006), Selezionato alla seconda fase del Premio Europeo di Architettura Ugo Rivolta (2007), Primo premio al Concorso per la progettazione di tre edifici per alloggi di edilizia convenzionata a Monteluce (2007), Premio speciale “Design for all Dedalo Minosse (2011), Terzo premio al Concorso a inviti per la progettazione di un Hotlel in Piazza Duca d’Aosta a Milano (2012), Primo premio “Atelier Castello” Concorso per la sistemazione provvisoria di piazza Castello a Milano (2014).

Read more

by the same author


from the same book series