“Pensare obliquo” e “progettare obliquo” sono atteggiamenti creativi semplici e al contempo complessi, che vanno conosciuti e alimentati, perché l’obliquità non è una sola, ma una molteplicità di forme d’espressione.
Questo libro non vuole fornire la “ricetta” dell’obliquo, ma indagare su quelle forme di espressività che dell’obliquo si nutrono, attraverso l’esempio di architetti, di opere, di parole e suoni.
Sono molte le tecniche o le formule (pensate e/o spesso spontanee) applicabili nel progetto obliquo, ugualmente efficaci per discipline diverse e anche distanti fra loro. La loro descrizione e gli esempi riportati nel testo permettono così al progettista, anzi al creativo, di tracciare il primo segno su un foglio bianco.

Paolo Di Nardo
Design Obliquo
15,00€
12,70€
isbn 9788862422840
book series research
current edition 3 / 2018
first edition 3 / 2018
language Italian
size 14,8x21cm
pages 136
print color
binding paperback
copertina download
Add to cart
the author
Paolo Di Nardo si laurea in Architettura all’Università degli Studi di Firenze nel 1985; è PhD in Progettazione Architettonica e Urbana, XIII ciclo, nella medesima Università. Coordina un team di lavoro che da trent’anni partecipa a numerosi concorsi...

Paolo Di Nardo si laurea in Architettura all’Università degli Studi di Firenze nel 1985; è PhD in Progettazione Architettonica e Urbana, XIII ciclo, nella medesima Università. Coordina un team di lavoro che da trent’anni partecipa a numerosi concorsi di architettura in Italia e all’estero ottenendo riconoscimenti e premi. Svolge la propria attività professionale nel campo della progettazione Architettonica e Urbana e del Design con una particolare attenzione ai temi della percezione e della comunicazione visiva in architettura. Nel 2003 fonda lo studio ARX con l’obiettivo di superare la singola logica progettuale garantendo la gestione della ideazione architettonica attraverso un mutuo scambio fra ricerca e realizzazione. Affianca un’attività universitaria presso la Scuola di Architettura di Firenze dove è docente a contratto del Laboratorio di Architettura II. Dal 2017 è docente a contratto del laboratorio di Progettazione III al Design Campus di Firenze. è stato docente a contratto di Disegno presso la Kent University, docente a contratto di History of italian design presso la Roger William University. è stato Professore a contratto di Morfologia urbana presso la Stanford University. è inoltre Direttore editoriale della rivista di architettura AND, nonché responsabile scientifico del ciclo di Workshops sulla Sostenibilità Architettonica e Ambientale.

Read more

from the same book series