Un día decidí compartir con Juan Mera un texto de Knut Hjeltnes, muy lírico y capaz de narrar su propia manera de percibir la relación naturaleza-artificio, que me parecía tener valores de carácter absoluto, extrapolados de la ocasión de ese breve escrito. Una vez que compartí el texto, que es el punto de partida de este libro que te ofrecemos y ve la luz ahora, querido lector, lo hicimos crecer juntos, como quien permite leer el mensaje en una botella, que hubiera arrojado Hjeltnes hace tiempo, accidentalmente, y que resuena en la cabeza y en los pensamientos de algunos arquitectos. Arquitectos bastante jóvenes como para tener una fuerza idealista, pero lo suficientemente adultos para haber construido y enseñado arquitectura.

Nicola Flora, Juan Mera
Cartas de arquitectura
13,50€
11,50€
isbn 9788862423755
book series research
current edition 5 / 2019
first edition 5 / 2019
language Spanish
size 11x21cm
pages 96
print b&w
binding paperback
copertina download
Add to cart
the author
Juan Mera (Madrid, 1959) è architetto e professore della Scuola di Architettura di Toledo EAT (Spagna), scuola di cui è attualmente direttore dopo quasi vent’anni di insegnamento presso la Scuola di Architettura ETSAM di Madrid. Dal 1985 svolge la attivit&ag...

Juan Mera (Madrid, 1959) è architetto e professore della Scuola di Architettura di Toledo EAT (Spagna), scuola di cui è attualmente direttore dopo quasi vent’anni di insegnamento presso la Scuola di Architettura ETSAM di Madrid. Dal 1985 svolge la attività di progettista nel proprio studio di Architettura, a Madrid, con una attività incentrata su progetti per diversi clienti privati ​​e pubblici. Con il suo studio Estudio MH 10 ha partecipato a molti concorsi di progettazione, alcuni dei quali ha vinto ed in alcuni casi arrivando fino alla costruzione dell’opera. Ha realizzato numerosi lavori per cooperative di edilizia. Ha scritto numerosi articoli e alcuni volumi du riflessione teorica sull’architettura, come La casa de los siete lados o Un circulo es un circulo. Ha partecipato alla redazione della rivista Sin Marca scrivendo articoli sotto uno pseudonimo. Mescola costantemente la sua attività di architetto con quella di pittore.

Read more

by the same author


other books

from the same book series