Ferdinando Sanfelice (1675-1748) è una figura nodale nell’architettura del Settecento europeo. Nato a Napoli da una nobile famiglia, vi ha fondato uno straordinario atelier di architettura quasi in clandestinità, giacché lo svolgimento di una pratica artistica poco si addiceva ad un rampollo della aristocrazia. Nonostante questa congiuntura apparentemente sfavorevole, Sanfelice ha intessuto una rutilante serie di rapporti con artisti, intellettuali, uomini di potere e monarchi, arricchendo la sua capacità di confezionare un inconscio architettonico capace di sorprendenti invenzioni, tanto da conferire un nuovo volto a brani esistenti delle città e del paesaggio del sud Italia. I molti storici che ne hanno ad oggi incrociato il percorso si sono lasciati condizionare dagli aspetti più evidenti del progetto d’architettura, concentrandosi innanzitutto sulla dimensione espressiva del suo lavoro quasi fosse, più che un architetto, un funambolo della forma. Con una rilettura della figura di Sanfelice, questo libro prova a tracciare una nuova rotta interpretativa per l’architettura del Settecento europeo, troppo spesso compressa solo tra le polarità del barocco e del classicismo. Si è voluto mettere insieme tante storie: quella di un uomo, quella di una città, quella di un ambito geografico, per raccontare come le arti e l’architettura, attraverso l’opera e le intuizioni di Ferdinando Sanfelice, ci suggeriscano di portare fuori dai consueti campi focali la storia dell’architettura e sentire un’insospettata energia emergere dai sentieri dell’immaginario.

Alfonso Gambardella
Ferdinando Sanfelice
Per un’altra idea di architettura del Settecento
16,50€
15,70€
isbn 9788862424639
book series research
number 63
current edition 9 / 2020
first edition 9 / 2020
language Italian
size 14,8x21cm
pages 200
print color
binding paperback
copertina download
Add to cart
the author
Alfonso Gambardella è nato a Taranto nel 1933. Architetto, ha svolto una attenta attività di restauratore di monumenti in Italia Meridionale. Libero docente di storia e stili dell’architettura e di storia dell’arte dal 1968, è diventato professore or...

Alfonso Gambardella è nato a Taranto nel 1933. Architetto, ha svolto una attenta attività di restauratore di monumenti in Italia Meridionale. Libero docente di storia e stili dell’architettura e di storia dell’arte dal 1968, è diventato professore ordinario nel 1986 e ha insegnato storia dell’architettura e storia della critica architettonica presso la Facoltà di Architettura dell’Università Federico II di Napoli, concludendo il suo percorso nell’ateneo federiciano come Presidente del corso di laurea in Discipline storiche dell’architettura. Nel 1990, con un gruppo di docenti napoletani, fonda la Facoltà di Architettura dell’Università della Campania, che presiede fino al 2005 e ove è attualmente professore onorario. Ha scritto e curato numerosi volumi sull’architettura dall’antico al tardobarocco e presieduto diversi convegni internazionali su grandi interpreti dell’architettura del Settecento europeo. Il suo primo libro su Ferdinando Sanfelice è stato pubblicato a Napoli nel 1968.

Read more

from the same book series