Un giorno ho deciso di condividere con Juan Mera un testo di Knut Hjeltnes, fortemente lirico e capace di narrare il proprio modo di percepire il rapporto natura-artificio, che mi pareva avere dei valori di carattere assoluto. Quella lettera è la ragione d’inizio di questo libretto. Insieme – Juan Mera ed io – abbiamo fatto crescere l’idea di far leggere quel “messaggio in bottiglia” – che Hjeltnes aveva lanciato quasi accidentalmente qualche tempo prima – e farlo risonare nella testa e nelle riflessioni di alcuni architetti che volevamo coinvolgere in questi pensieri. Architetti per lo più abbastanza giovani da avere forza ideale ma comunque sufficientemente adulti da aver costruito e insegnato architettura.

Nicola Flora, Juan Mera
13,50€
11,50€
isbn 9788862423533
book series research
number 35
current edition 5 / 2019
first edition 5 / 2019
language Italian
size 11x21cm
pages 92
print b&w
binding paperback
copertina download
Add to cart
the author
Juan Mera (Madrid, 1959) è architetto e professore della Scuola di Architettura di Toledo EAT (Spagna), scuola di cui è attualmente direttore dopo quasi vent’anni di insegnamento presso la Scuola di Architettura ETSAM di Madrid. Dal 1985 svolge la attivit&ag...

Juan Mera (Madrid, 1959) è architetto e professore della Scuola di Architettura di Toledo EAT (Spagna), scuola di cui è attualmente direttore dopo quasi vent’anni di insegnamento presso la Scuola di Architettura ETSAM di Madrid. Dal 1985 svolge la attività di progettista nel proprio studio di Architettura, a Madrid, con una attività incentrata su progetti per diversi clienti privati ​​e pubblici. Con il suo studio Estudio MH 10 ha partecipato a molti concorsi di progettazione, alcuni dei quali ha vinto ed in alcuni casi arrivando fino alla costruzione dell’opera. Ha realizzato numerosi lavori per cooperative di edilizia. Ha scritto numerosi articoli e alcuni volumi du riflessione teorica sull’architettura, come La casa de los siete lados o Un circulo es un circulo. Ha partecipato alla redazione della rivista Sin Marca scrivendo articoli sotto uno pseudonimo. Mescola costantemente la sua attività di architetto con quella di pittore.

Read more

by the same author


other books

from the same book series